Via Zanardini, 20 - Milano
+390287366229
direzione@cloudfacile.cloud

Hacker truffa sulla consegna dei pacchi

Hacker truffa blocco consegna pacchi

La Polizia postale ha emesso una nuova allerta su una corposa serie, in aumento, di attacchi di smishing.

Lo smishing è un tipo di truffa con la quale il criminale informatico tenta di carpire dati e denaro con annunci fasulli.

Durante l’emergenza per il Covid-19, l’e-commerce è aumentato esponenzialmente e questo a facilitato il proliferare di attività criminali online.

In questo momento la truffa che sta dilagando riguarda un SMS, normalmente camuffato da messaggio di qualche corriere, nel quale si richiede il versamento di 2 euro per sbloccare il proprio pacco in consegna e vengono richiesti i dati della carta di credito per effettuare il pagamento.

In tal caso i criminali ricevono tutti i dati delle propria carta di credito e provvederanno prontamente ad utilizzarla per perpetrare altre frodi, acquisti, o rivendita sul mercato nero dei dati.

Il nostro consiglio

Quando si riceve un messaggio che richiede di pagare qualcosa, è sempre meglio inviare una mail al venditore o contattarlo telefonicamente per accertarci che sia vero e, soltanto dopo la conferma da parte del venditore potremo procedere al pagamento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.